Casa > notizia > Contenuto

Goldman Sachs afferma che il rally dei prezzi del rame è giustificato dalla crescita globale

Oct 30, 2017

I prezzi del rame sono aumentati di oltre il 27% dall'inizio dell'anno e "i guadagni sono giustificati", afferma Goldman Sachs (NYSE: GS).

Il metallo rosso è stato scambiato sopra il marchio da $ 7.000 per tonnellata dalla scorsa settimana, sostenuto da un dollaro USA più debole e dall'ottimismo degli investitori sulle prospettive di crescita globale.

Gli analisti della banca d'investimenti, in precedenza una delle voci più ribassiste nello spazio, hanno detto che i mercati "non hanno pienamente apprezzato la natura sincronizzata della crescita globale e hanno ridotto i rischi al ribasso dalla Cina".

"Riteniamo che l'attuale livello dei prezzi del rame sia ampiamente giustificato da una crescita globale forte e sincrona, dal deprezzamento del dollaro USA e da continue delusioni nell'approvvigionamento di miniere di rame", ha affermato l'analista di Goldman Hui Shan.

Di conseguenza, la banca ha aumentato le sue previsioni per il rame in media $ 6.750 per tonnellata nel breve termine, rispetto a $ 6.200. Goldman ha anche alzato il suo obiettivo medio di 12 mesi a $ 7.050 da $ 5.500.

"Combinando la nostra previsione sull'equilibrio tra domanda e offerta con le nostre previsioni sulla crescita e le valute, riteniamo che il mercato del surplus 2011-2016 sia finito e il rame sia destinato a salire, con il potenziale di superare $ 8.000" entro il 2020 ", hanno affermato gli analisti.

La banca di Wall Street ha anche rivisto le sue previsioni di deficit per il mercato, stimando una penuria di 130.000 tonnellate nel 2018, poiché una forte crescita globale aiuta a stimolare la domanda. Goldman aveva precedentemente stimato un surplus di 150.000 tonnellate per lo stesso periodo.

Anche altri partecipanti al mercato sono fiduciosi sul rame per il resto dell'anno, come Michael Dudas dei Vertical Research Partners, che ha recentemente dichiarato alla CNBC che i fondamentali sul rame a medio-lungo termine sembrano "molto favorevoli".

Nel frattempo, gli analisti intervistati di recente da FocusEconomics stimano che il prezzo medio del quarto trimestre del 2017 sarà di $ 6.111. Le previsioni più rialziste per il trimestre provengono da ANZ (ASX: ANZ ), che chiede un prezzo di $ 6.800; nel frattempo, Unicredit è il più ribassista con una previsione di $ 5.200.

Martedì (24 ottobre), il rame LME ha toccato un massimo di una settimana di $ 7.123 per tonnellata, chiudendo l'1,3% in più a Londra a $ 7.094,50.

Per gli investitori interessati al rame, l'Investing News Network ha recentemente messo insieme un elenco dei migliori titoli di rame sul TSX e sul TSXV . E non dimenticare di controllare il nostro aggiornamento del prezzo del rame per il terzo trimestre , che include una panoramica dei fattori che incidono sul mercato e su ciò che è avanti per il resto dell'anno.